COS’E’ LA CONSULENZA PEDAGOGICA

La pedagogìa è la disciplina che studia le questioni relative all’educazione, avvalendosi dell’apporto di altre scienze, come la psicologia, l’antropologia culturale, la sociologia o la filosofia, allo scopo di rendere la prassi educativa capace di cogliere le complessità presenti, di ampliare lo sguardo e di modellarsi a seconda del contesto culturale in cui è inserita. La pedagogia ha a che fare con la vita, è figlia del tempo che vive e muta con il tempo stesso.

La consulenza pedagogica sostiene, promuove e sviluppa le competenze educative e personali degli individui, per permettere, attraverso un’analisi approfondita della situazione e del contesto, di far emergere quelle risorse utili ad aprire nuove possibilità e opportunità, oltre i vincoli presenti. La consulenza pedagogica lavora sul qui ed ora, per tanto, può essere una valida risorsa per genitori, adolescenti, adulti o equipe educative, per cogliere e individuare situazioni critiche o fragili e le strategie per affrontarle.

Il pedagogista svolge funzioni di progettazione, coordinamento, intervento e valutazione pedagogica in vari contesti educativi e formativi. Per questo motivo la consulenza pedagogica è anche indicata in momenti di transizione e cambiamento, infatti, è nei momenti in cui occorre ristrutturare le nostre abitudini e il nostro assetto identitario che può essere d’aiuto un sostegno e uno spazio di riflessione personalizzato. Nella relazione pedagogica non si cerca la dipendenza con il professionista ma l’indipendenza e l’autodeterminazione, il professionista aiuta ad aiutarsi, per riscoprirsi, a tutti gli effetti, protagonisti della propria vita.